Consigli e News

Consigli e News

Trova i colori che più ti donano

Autunno, inverno, primavera ed estate. Ad ogni stagione il suo colore. L'armocromia spiegata facile

Sapresti definire il tuo stile in poche parole? Forse utilizzeresti le parole professionale, sportivo, trendy, elegante, moderno e chi più ne ha ne metta. 

La realtà è che gli stili sono tanti, così come le personalità degli individui e le loro esigenze. Lo stile non si improvvisa e non si inventa: in parte è già dentro di noi, e in parte dipende da ciò che facciamo nella vita, dagli ambienti che frequentiamo e dagli obiettivi che vogliamo raggiungere.

Lo stile giusto non è facile da trovare ma se ci riesci hai la possibilità di esprimere appieno la tua personalità e raggiungere qualunque traguardo.

In questa analisi gioca un ruolo fondamentale l’armocromia, ovvero la scienza che stabilisce l’equilibrio tra i colori. Lo sapevi che esistono 90 milioni di sfumature di colore? Questo significa che hai a disposizione un intero arsenale di strumenti da utilizzare, ma devi anche essere consapevole che non tutti i colori ti staranno bene, anzi, quelli che riusciranno ad esaltare i tuoi toni naturali, come la tua carnagione, il colore dei tuoi occhi e dei tuoi capelli, sono solo una parte.

Ma come scegliere il colore più idoneo?

Per capire come si è arrivati ad associare i colori naturali di una persona con le caratteristiche delle 4 stagioni, vediamo nel dettaglio ogni categoria di questa prima teoria cromatica.

Eccone alcuni esempi:

  • Primavera: questa è la tua stagione se hai una pelle chiara nelle tonalità dell’avorio, del pesca o del beige dorato, magari con efelidi sul viso. I capelli sono biondi fino al castano chiaro o rossi, gli occhi possono essere azzurri, verdi con pagliuzze dorate o castani tendenti al verde. La temperatura della tua carnagione è calda, per questo i colori che si fondono con i tuoi toni naturali sono caldi ma chiari e luminosi. Nella tua palette cromatica i protagonisti sono colori dalla temperatura calda, come l’arancione, il marrone, il cammello, il terracotta, il giallo luminoso e il rosso, ma anche l’azzurro, nelle tonalità cielo e verde-acqua, il blu cobalto e il turchese, il grigio, il verde oliva, mela e lime e il viola nelle tonalità del pervinca. Quando scegli cosa indossare evita i colori più scuri, che spengono la tua luminosità e appiattiscono i tuoi colori naturali. Preferisci colori pastello e saturi caldi, capi chiari o di tonalità delicate.
  • Estate: contrariamente a quanto si possa pensare, non sono i colori caldi a caratterizzare la donna Estate ma le tonalità lunari. La carnagione è chiarissima, luminosa e fredda, i capelli possono essere biondi, biondo cenere o castano chiaro, gli occhi, molto chiari, possono essere di una delle tante sfumature di azzurro, fino al ceruleo e grigio, ma anche chi ha gli occhi verdi o color nocciola tendente al verde può rientrare in questa categoria. La palette ideale è composta da colori freddi e tonalità tenui a base blu, rosata o grigia. Quando scegli il tuo outfit prediligi le varie tonalità del rosa chiaro – come il cipria, il rosa pastello e il rosa antico – il lavanda, il lampone, il bianco perlaceo, le sfumature d’azzurro – celeste chiaro, acquamarina, azzurro polvere, pervinca – il grigio, il blu, perla, il giallo limone, il rosso fragola, e il rosso ciliegia. Evita invece le tonalità calde, come il marrone e l’arancione, che non ti donano in nessun caso.
  • Autunno: i colori che maggiormente si addicono alla donna “Autunno” sono quelli della terra e quelli dell’oro. Nella palette cromatica dell’autunno troviamo l’arancione, il rame, il bronzo, il marrone, il giallo, il senape, il prugna, il crema, l’avorio e il verde. Le donne dalla carnagione calda e dall’incarnato scuro, olivastro sono le più caratterizzate. I capelli sono generalmente rossi, biondi o neri con riflessi dorati o ramati e gli occhi verdi o castano, con riflessi ramati.  Da evitare invece, il viola, il rosa confetto, il grigio e il nero. Un castano non fa un autunno: se non vi piace il beige, se i verdi vi creano disagio e l’arancione è il vostro nemico, allora non fate parte di questo gruppo!
  • Inverno: è la stagione più diffusa nei paesi mediterranei. Vi appartengono le donne dalla pelle color oliva, ebano, beige o avorio e dai capelli scuri, dal marrone al nero corvino. Gli occhi possono essere scuri o in netto contrasto con il colore dei capelli, quindi molto chiari. I toni che valorizzano la donna “Inverno” sono intensi e vivaci, per questo motivo, la palette cromatica di riferimento comprende il bianco, nero, grigio, blu, verde, rosso accesso, rosa, bordeaux, giallo, magenta, indaco e viola. Da evitare invece, i colori della terra come marrone, il verde oliva o il verde alloro. L’inverno contiene al suo interno 3 sottogruppi a seconda della categoria dominante (particolarmente scura, freddo o brillante) e una palette pura che racchiude in modo omogeneo tutte le caratteristiche della stagione, in termini di sottotono, valore, intensità e contrasto.

Se vuoi una consulenza completa, non esitare a contattarmi!

Ilenia | 15/09/2020 10:05:12

Ecco una selezione delle décolleté più vendute firmate Ilenia Ziliotto.

Acquistale direttamente online tramite il nostro shop. È facile e veloce! Spedizioni gratuite!

SCONTO 10%

10% di sconto sul primo acquisto se ti iscrivi alla newsletter! Non male, che ne pensi?

{{ctForm.message}}

{{ctForm.message}}